I volumi e le serie di Mondadori Comics: continua il viaggio nel mondo del fumetto

Nel corso degli ultimi tre anni, Mondadori Comics ha proposto al pubblico, tra classici e novità assolute, alcune tra le opere a fumetti più interessanti e qualitativamente eccellenti apparse sul mercato italiano. Ripercorriamo insieme i capolavori seriali presentati sulle collane “Ken Parker”, “Historica”, “Fantastica” e “Prima”.

Blog 30 dicembre 2015 alle 12:00

Le prospettive future di Mondadori Comics passano attraverso il lavoro fondativo e di rappresentanza sviluppatosi attraverso tre pubblicazioni antologicheHistorica”, “Fantastica” e “Prima – e la serie western di “Ken Parker.

Quest’ultima – dopo essere stata riproposta nella sua interezza in una collana composta da cinquanta volumi deluxe con finale inedito e contenuti speciali – non solo viene attualmente presentata in una versione settimanale economica, alla portata di tutte le tasche, ma anche in una nuova veste cartonata, con tavole di grande formato e colori mai visti prima d’ora.

Massimo Rocca

Massimo Rocca

Quando Mondadori Comics ha intrapreso l’ambizioso progetto di colorare le storie di ‘Ken Parker’, ci siamo ritrovati a dover gestire un metodo di colorazione che potesse soddisfare le richieste e le esigenze dei creatori, Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo,” ci ha spiegato Massimo Rocca, attuale responsabile dello staff che cura la parte cromatica di “Ken Parker a colori”.

Massimo – che sulle pubblicazioni targate Mondadori Comics è apparso anche in altre vesti, visto che è stato l’eccellente disegnatore del quinto numero della saga fantascientifica “Hammer – ha aggiunto: “Il primo obiettivo è stato quello di ricercare uno stile che richiamasse le tavole a colori di Milazzo, dipinte a mano con acquerello. L’impresa non è stata facile, la colorazione seriale si affida spesso, per motivi di budget, al metodo digitale, impiegando PC e Mac. Si tratta di una colorazione basata per lo più su tinte piatte, con l’aggiunta di qualche sfumatura. E noi volevamo di più per questa opera così importante.

Dopo una ricerca passata attraverso la visione di pellicole di registi americani famosi come John Ford, Robert Zinnerman, Howard Hawks, Sam Peckinpah e così via, per arrivare poi a illustratori del genere western da cui attingere le atmosfere, abbiamo cominciato la colorazione attraverso la supervisione degli autori per trovare il giusto approccio alle tavole. Dopo alcuni tentativi, finalmente abbiamo concordato uno stile che si avvicinasse al sapore delle tavole originali di Milazzo e rendesse l’opera unica nel suo genere.

La sfida è cominciata a Lucca Comics & Games, con l’uscita del primo volume, in un libro di grande formato che racchiude i primi tre episodi. Da poche settimane – in anticipo sui tempi, visto che si tratta di un trimestrale – è uscito anche il secondo. La speranza è quella di richiamare tutti coloro che sono rimasti affezionati al protagonista della serie. Infatti, come ha avuto modo di dire lo stesso Ken Parker nella sua ultima apparizione: ‘Queste cose non hanno poi eccessiva importanza. Gli amici, ovunque siano, uno se li porta dentro. Per tutta la vita.’ Noi li aspettiamo per rivivere nuove emozioni ‘colorate’.”

Quei colori che non sono mai mancati alle storie pubblicate su “Historica”, “Fantastica” e “Prima”, titoli antologici all’interno dei quali è possibile rintracciare dei capolavori assoluti, acclamati dalla critica e dal pubblico ed editi nella loro interezza.

Su “Historica” è possibile, infatti, recuperare, tra le tante serie disponibili, gioielli come Le sette vite dello sparviero, Le torri di Bois-Maury, Isa e i passeggeri del vento, Bruce J. Hawker, Vae Victis! e Attila, capisaldi del fumetto storico contemporaneo.

Ambientato all’inizio del XVII secolo, Le sette vite dello sparviero di Patrick Cothias e André Juillard – con in più l’appendice di Piume al Vento, dove si chiudono definitivamente tutti i fili della vicenda – è un feuilleton improntato su un’accuratissima ricostruzione dell’immaginario e dei costumi d’epoca. Su “Historica occupa i volumi 6, 9 e 13.

Per certi versi ancora più naturalistico, meno attento agli intrecci romanzeschi quanto piuttosto alla restituzione del mondo medievale, dei suoi paesaggi, delle sue atmosfere e delle correnti carnali e spirituali che lo percorrevano, è l’Hermann de Le torri di Bois-Maury, saga di dieci capitoli pubblicati sui numeri 25, 29 e 33 di “Historica”, con un’appendice – intitolata semplicemente Bois-Maury e proposta sul numero 2 – che si spinge a indagare il destino dei discendenti del cavaliere Aymar, protagonista della vicenda principale, fino agli albori dell’Età Moderna.

Isa e i passeggeri del vento di François Bourgeon si svolge, invece, sulle famigerate rotte schiaviste del commercio triangolare, a metà del XVIII secolo, coi primi due episodi raccolti in un volume di “Historica”, il 36, uscito circa tre mesi fa, altri tre in arrivo nel numero di fine gennaio e un’appendice conclusiva, ambientata nell’Ottocento, tra le paludi del Mississippi e della Louisiana, di prossima pubblicazione.

Durante l’Età napoleonica si dipana, poi, Bruce J. Hawker, epopea bellica e avventurosa, sempre di forte impronta marinaresca, ideata dal cartoonist William Vance – già co-creatore dello spionistico XIII – col supporto dell’esperto sceneggiatore André-Paul Duchâteau. L’intero story-arc è stato pubblicato sui numeri 28 e 31 di “Historica”.

Come versione romanzata e pulp del De Bello Gallico di Giulio Cesare si propone, dal canto suo, il lungo ciclo di Vae Victis!, sceneggiato da Simon Rocca, illustrato con tratto plastico, d’impronta americana, da Jean-Yves Mitton e composto da sedici capitoli compresi nei volumi 4, 8, 14 e 18 di “Historica”.

Di grande interesse è pure Attila, dove Mitton, stavolta in veste esclusiva di scrittore, e il disegnatore Franck Bonnet ripercorrono con sguardo sanguigno e dissacrante l’invasione dell’Europa da parte delle orde unne, mentre il millenario Impero Romano, già in via di disfacimento, sta per crollare. I sei capitoli della storia sono racchiusi nei volumi 16 e 22 di “Historica”.

Discorso leggermente più complesso per Airborne 44 di Philippe Jarbinet. Di questo intenso melodramma ambientato sui tragici scenari della Seconda guerra mondiale, tra le coste della Normandia e le gelide foreste della Ardenne, “Historica” ha proposto i primi quattro episodi (che compongono una storia completa) sull’ormai storico numero 1.

I due capitoli successivi (un dittico che forma, a sua volta, una vicenda completa) hanno, però, trovato posto tra gli album della collana bimestrale “Prima”, rispettivamente i numeri 5 e 15.

“Prima”, che, come già si può intuire dal titolo, presenta in anteprima le novità più eccitanti provenienti dal mercato della bande dessinée transalpina, contiene altre due saghe ormai complete: l’action contemporaneo, pervaso da forti commistioni col fumetto di realtà, di Black Lord, sceneggiato dai fratelli Guillaume e Xavier Dorison e illustrato dall’iperrealista Jean-Michel Ponzio (un dittico pubblicato sui numeri 11 e 13), e Alix Senator della scrittrice Valérie Mangin e del disegnatore Thierry Démarez, una trilogia (ma un quarto episodio, con l’incipit di una nuova storyline, è in dirittura d’arrivo) che occupa i numeri 3, 9 e 12 della collana e che sviluppa in chiave più cupa e realistica l’universo dell’eroe gallo-romano Alix, di cui Mondadori Comics ha da poco pubblicato, in una collana settimanale eponima, le quindici avventure più significative e acclamate.

Su “Prima” restano in attesa di completamento – poiché, come già spiegato, subordinate alle edizioni d’Oltralpe – le splendide saghe heroic-fantasy di Elric e de La via della spada, la fiaba noir “alla Neil Gaiman” Wika e la furia di Oberon; l’action-thriller SpyGames e l’ambizioso affresco fantascientifico di Universal War 2.

E, a proposito di fantasy e di fantascienza, tra le saghe contenute all’interno della collana “Fantastica” vanno evidenziate, raccolte in volumi unici, i fanta-horror Santuario (vol. 2) e La Terra dei Vampiri (vol. 20), il distopico Le cronache di Centrum (vol. 5), il planetary romance Horlemonde (vol. 8), la space opera esoterica Il Complesso dello scimpanzè (vol. 9), l’ucronico Helldorado (vol. 10), il dark fantasy La guerra degli orchi (vol. 14) e il gotico Pandemonium (vol. 18).

Una ricca scelta, di alto livello qualitativo, alla quale vanno aggiunti i cicli compresi in più numeri: Il Protocollo Pellicano dello sceneggiatore Richard Marazano e dell’artista Jean-Michel Ponzio, un potente thriller psicologico e claustrofobico (sei capitoli compresi nei volumi 12 e 15); il fantasy ucronico Bunker di Christophe Bec e Nicola Genzianella (sei episodi raccolti nei numeri 19 e 22); l’avventuroso Assassin’s Creed (coi primi tre capitoli raccolti sul ventunesimo volume e i successivi in arrivo con l’uscita di fine gennaio) e la non ancora conclusa, anche se in via di risoluzione, odissea catastrofista di Prometeo, una serie di vastissimo respiro e di altrettanto, ampio successo, fiore all’occhiello di “Fantastica”, i cui vari atti sono stati finora presentati nei numeri 4, 7, 13 e 17.

Bene, la corsa settimanale del nostro blog finisce momentaneamente qui. La pausa che ci siamo imposti ci permetterà di riprendere fiato e di trovare nuove energie, vista la spesa, in termini creativi, di ricerca e, ovviamente, economici che ogni aggiornamento ha richiesto, per arrivare a costruire dei contenuti di alto profilo, oltre che – ed è bene ricordarlo – destinati a una fruizione del tutto libera.

Restate sintonizzati sulle pagine del nostro sito per conoscere le novità editoriali che Mondadori Comics vi proporrà nel corso del 2016.

Shop

News correlate

Hasta la Victoria! Venceremos! 61° volume di Historica

Anteprima 1 novembre 2017

In edicola, libreria, fumetteria e online dal 3 novembre 2017

Leggi tutto »

Bataclan – Terrore a Parigi, volume speciale di Historica

Anteprima 17 ottobre 2017

Disponibile in libreria, fumetteria, edicola e online dal 20 ottobre 2017

Leggi tutto »

Altre News

Lenin, settimo volume di Historica Biografie

Anteprima 14 novembre 2017

Una delle figure più significative e influenti del XX secolo, dal 7 novembre in edicola, fumetteria, libreria e online!

Leggi tutto »

La Lucca Comics & Games 2017 di Mondadori Comics

Eventi 9 novembre 2017

Eccoci rientrati da cinque giorni intensi, emozionanti e appassionanti sotto l’ampio padiglione di Piazza Napoleone che anche quest’anno ha ospitato il nostro stand alla ormai storica fiera del fumetto di Lucca.

Leggi tutto »