Superfumetti: personaggi cool, storie sorprendenti, una collana di hit assolute

Una pubblicazione settimanale di carattere antologico che, in volumi brossurati di grande formato, intende donare ai lettori di oggi un’ampia panoramica su personaggi e racconti che hanno saputo intrattenere e divertire almeno quattro generazioni di italiani. Questa è “Superfumetti”, la nuova scommessa targata Mondadori Comics.

Blog 26 agosto 2015 alle 12:00

Un appassionato di fumetti può oggi ritenersi molto fortunato. Non è mai esistita, infatti, un’epoca storica in cui, nell’ambito della narrativa disegnata, il rapporto tra quantità e qualità dell’offerta commerciale si sia rivelato così favorevole per i lettori.

Oggi la possibilità di scelta è virtualmente infinita: fumetti italiani, manga nipponici, comics statunitensi, tebeos spagnoli, bande dessinée transalpina e historieta sudamericana vengono proposti nei formati più svariati, da quelli più lussuosi a quelli maggiormente economici. Anche grazie al web, il medium delle nuvolette può oggi giungere ai lettori con facilità, in tutte le sue forme e le sue accezioni: dall’ultima novità al grande classico, dal graphic novel di culto alla serialità vintage. Il negozio dell’usato, il rigattiere, l’antiquario – che in passato rappresentavano le mete di riferimento per i collezionisti in cerca di albi esauriti e storie perdute – sono stati in buona parte soppiantati dagli store virtuali e dagli archivi digitali, capaci di porre a distanza di un solo click di mouse materiale vagheggiato, magari, per un’intera vita.

Eppure, mai come adesso – ed è quasi paradossale – i lettori sembrano ambire a progetti che restituiscano loro la consapevolezza di trovarsi davanti a scelte editoriali forti, che lascino intravedere la presenza di menti creative in grado di selezionare autori, personaggi e racconti per proporli e valorizzarli nel migliore dei modi.

“Eureka”, la rivista di strip e attualità della mitica Editoriale Corno

Da questo punto di vista, gli anni Settanta sono tutt’ora considerati come un periodo d’oro. Basta pensare alla mitica Editoriale Corno, che diede vita a pubblicazioni antologiche passate alla storia: non solo la rinomata rivista “Eureka”, ma, forse ancora di più, la parallela, straordinaria collana mensile, in formato tascabile, “Eureka Pocket”ricca di firme e di character affascinanti, presentati spesso in anteprima assoluta per l’Italia – o la prestigiosa Superfumetti in film”, dedicata al rapporto osmotico da sempre esistente tra cinema e fumetto.

La collana “Superfumetti in film” dell’Editoriale Corno

E strettamente legato a quella fase storica è il successo di Gulp! e SuperGulp! – Fumetti in TV, trasmissioni televisive i cui personaggi di punta gravitavano proprio nell’orbita della Corno (uno status di frequente ribadito, a quel tempo, sulle testate dell’editore milanese).

Nelle nostre intenzioni, la collana “Superfumetti” il cui primo numero è disponibile da ieri nelle edicole, accanto a “TV Sorrisi e Canzoni” e a “Panorama”, mentre lo sarà, tra qualche settimana, nelle fumetterie, nelle librerie e nei negozi onlineintende proprio recuperare il “sense of wonder” col quale venivano accolte le più importanti testate antologiche (e non solo) pubblicate nell’arco di quel decennio. E vuole farlo dimostrando – anche per merito di un ampio formato teso a mettere in risalto la bellezza dei disegni e delle tavolequanto siano ancora oggi forti e cool i titoli sui quali si fondava il loro alto indice di gradimento tra i lettori.

7

Nick Carter, Patsy e Ten © De Maria/Bonvi/Eredi Bonvicini

Una cover d'antàn de "Il Corriere dei Ragazzi"

Una cover d’antàn de “Il Corriere dei Ragazzi”

Non a caso, “Superfumetti” viene inaugurata dalle divertenti avventure di Nick Carter, l’impavido detective privato che Guido De Maria e Bonvi (nome d’arte di Franco Bonvicini) crearono nel 1972 per la trasmissione Gulp!, facendolo poi approdare, subito dopo – assieme ai suoi aiutanti, il piccolo Ten e il corpulento Patsy – sulle pagine de Il Corriere dei Ragazzi, vulcanico magazine mai dimenticato dal pubblico e più volte imitato da altri editori.

Il nome, la qualifica professionale e i luoghi d’azione – i vicoli e i bassifondi di New York nei primi anni del Novecento – di Nick Carter derivavano, è vero, da quelli di un popolare personaggio ideato nel 1886 dallo scrittore americano John Russell Coryell per i cosiddetti dime novel (romanzi a basso costo privi di velleità letterarie e destinati a un consumo rapido), ma le somiglianze si riducevano a questi generici particolari.

© De Maria/Bonvi/Eredi Bonvicini

11

Un numero di “Eureka Pocket” con protagoniste le Sturmtruppen

Alla seriosità del Nick Carter originale, Bonvi e De Maria opponevano, infatti, un tono umoristico, farsesco e dissacrante contraddistinto da scatenate gag visive e verbali e da tormentoni entrati a lungo a far parte del linguaggio comune italiano: “Dice il saggio…”, col quale il cinese Ten introduceva i suoi improbabili aforismi; “…E l’ultimo chiuda la porta!”, con cui Patsy sanciva l’epilogo della storia o quel: “Ebbene sì, maledetto Carter, hai vinto anche stavolta!”, pronunciato da Stanislao Moulinsky, presunto genio del crimine puntualmente smascherato dall’eroe investigatore.

121314Alcune, famosissime strip di “Sturmtruppen” © Bonvi/Eredi Bonvicini

Forte dell’esclusiva acquisita sull’opera omnia di Bonvi, Mondadori Comics proporrà all’interno di “Superfumetti” anche altri lavori di punta dell’artista emiliano. Sul terzo numerodisponibile da martedì otto settembre – faranno, difatti, la loro comparsa le tragicomiche strisce di Sturmtruppen che, quarant’anni fa, costituivano, col loro antimilitarismo tanto esilarante quanto venato di triste malinconia, uno dei piatti forti di “Eureka Pocket”. Allo stesso modo di Lupo Alberto che “Superfumetti” accoglierà sul numero 5, in uscita il 22 settembre.

Il Lupo Alberto di Silver – attualmente sotto l’egida di Panini Comics – è uno dei personaggi umoristici più fortunati e inossidabili della storia del fumetto italiano. E, sempre dal catalogo della publishing house modenese, confluiranno all’interno della collana pure alcune storie interpretate dai supereroi più celebri del colosso statunitense Marvel. Si inizia con Spider-Man (su cui è incentrata la seconda uscita, prevista per la settimana prossima) per poi proseguire con l’invincibile Iron Man (sul numero 4, disponibile a partire dal 15 settembre) e il potente Thor (sul sesto volume, in uscita il 29 settembre).

Le apparizioni dei supereroi della Casa delle Idee non punteranno semplicemente – come sarebbe facile credere – a cavalcare il successo mondiale riscosso dalle pellicole del Marvel Cinematic Universe, ma esalteranno – grazie all’ausilio di episodi scelti con estrema cura nel mare magnum della produzione classica – tanto la mitologia che lo spessore tecnico-artistico delle saghe di cui questi personaggi in costume sono protagonisti.

Cover originali di storie di Spider-Man e Iron Man © Marvel Entertainment Group

Nel volume dedicato a Spider-Man – solo per fare un rapido esempio – spicca la presenza de Il capitolo finale, un’avventura che viene considerata come uno dei capolavori grafici e di storytelling del grande Steve Ditko. Allo stesso modo, il dittico composto da Niente può fermare il Fenomeno! e Il nemico imbattibile! viene ancora oggi indicato in molte accademie del fumetto come uno dei massimi vertici del Marvel-style. A illustrarlo, un John Romita jr. in grado di restituire su carta, in maniera credibile e naturalistica, lo spessore, il peso e il dinamismo di personaggi di assoluta fantasia, impossibili da immaginare nel mondo reale.

Non perdete, quindi, nessun appuntamento con “Superfumetti”: ogni numero – ciascuno dei quali accompagnato da redazionali densi di notizie, spiegazioni e curiosità – riuscirà a donarvi sempre qualche irrinunciabile sorpresa o qualche insospettabile approfondimento sul magico mondo della narrativa disegnata e sui quei personaggi che hanno contribuito a renderla un’arte irrinunciabile.

Shop

News correlate

Mondadori Comics: Le idee regalo per il Natale 2015, tra thriller, avventura e umorismo

Blog 17 dicembre 2015

Grazie a un catalogo ricchissimo a cui attingere, vi proponiamo volumi e serie che possono rendere speciali i vostri doni destinati a parenti, amici e persone amate. Perché cosa c’è di più bello per un appassionato di fumetti che trovare sotto l’albero un pacco da scartare pieno di graphic novel di qualità?

Leggi tutto »

Lupo Alberto – La fattoria MacKenzie

Anteprima 5 dicembre 2015

Il corriere del pollaio

Leggi tutto »

Altre News

La Compagnia del Crepuscolo – l’ultimo canto di Malaterra, 58° volume di Historica

Anteprima 31 luglio 2017

In edicola, libreria, fumetteria e online dal 4 agosto 2017

Leggi tutto »

Caterina de’ Medici, terzo volume di Historica Biografie

Anteprima 10 luglio 2017

Dal 14 luglio in edicola, fumetteria, libreria e online

Leggi tutto »