“La minaccia non proviene più dal Medio Oriente islamico e fondamentalista, ma da un altro Est: quello della Russia oligarchica e plutocratica che conserva, sotto la coltre del lusso neo-capitalista, le stesse ambizioni espansionistiche della ormai dissolta Unione Sovietica. Uno spettrale retaggio del passato che riemerge con nuove sembianze.
Tutto ha avuto inizio con un evento tragico: la morte di Duane Els. Prima di esalare l’ultimo respiro, Duane ha però trovato la forza di inviare un messaggio in America a Jared Gail suo vecchio commilitone e compagno di battaglia.
Jared, quindi – col consenso di Deckard e il viatico dei servizi segreti statunitensi – si è recato in Inghilterra, dove, al fianco di Janet, un’agente di Langley, sta cercando di ricostruire i percorsi e i contatti dell’amico ucciso.”