Evaso dal carcere in cui l’aveva rispedito l’ispettore Javert, Jean Valjean si stabilisce a Parigi con Cosette, nascondendosi sotto la nuova identità di Ultime Fauchelevent. I Thénardier, giunti anche loro a Parigi, organizzano una trappola per ricattare Jean Valjean, mentre nel giugno del 1832 il colera fa strage di cittadini e il popolo innalza le barricate al grido di «viva la rivoluzione, viva la Repubblica!». Uno dei più grandi romanzi della letteratura mondiale.