Dopo essere entrato nel seminario di Besançon, Julien Sorel riceve un’offerta di lavoro a Parigi, come segretario dell’infl uente marchese de La Mole. Mathilde, la figlia di quest’ultimo, cede ben presto al fascino del ragazzo e informa il padre del suo desiderio di sposarlo. Poco prima del matrimonio, tuttavia, il marchese riceve una lettera dalla signora de Rênal, che denuncia l’immoralità di Julien. Questo colpo di scena metterà di nuovo in discussione la vita già caotica del giovane…