Carlo Magno, detto anche Carlo il Grande, divenne re dei Franchi nel 768 d.C., alla morte del padre Pipino il Breve, primo sovrano della dinastia carolingia. La sua epopea è quella di un fi glio di re arrivato a detenere il potere supremo in Europa e a costruire un nuovo sistema politico. Uomo di fede profonda, perseguì sempre obiettivi finalizzati alla diffusione della religione cristiana – con ogni mezzo, sia militare che culturale – e si impose come protettore del papato. Conquistatore carismatico e uomo politico saggio, seppe circondarsi dei più grandi intellettuali dell’epoca e fu protagonista di un momento unico nell’Europa medievale, quando il 25 dicembre 800 venne incoronato Sacro Romano Imperatore.