1848, Pechino, Cina. CIXI è una splendida ragazza di quindici anni che fa disperare suo padre a causa di un carattere orgoglioso e indomito. Una qualità non positiva per chi viene ammessa a corte come concubina dell’imperatore. Nel frattempo, un giovane mendicante sogna la magnifi cenza della corte imperiale ed è disposto a qualunque sacrifi cio pur di cambiare il suo stato miserabile, fi nanche essere castrato per venire assunto come eunuco nella Città Proibita. Primo volume, di due, sul tragico destino di una coppia improbabile che con forza di volontà e spirito di vendetta salirà uno alla volta tutti i gradini del potere della Cina imperiale.