Dagli anni ’80 dell’800, VLADIMIR IL’IC UL’JANOV, meglio noto come Lenin, lottò senza sosta in difesa delle proprie idee e per imporre il comunismo in Russia. Prima di diventare un’icona internazionale nel XX secolo, Lenin fu un intellettuale radicale, autore di opere di rifl essione politica e di testi programmatici. Fu anche uomo d’azione, consapevole dell’importanza di creare un’avanguardia rivoluzionaria per indicare la via al proletariato e guidarlo verso una società più giusta, all’occorrenza mediante la dittatura del Partito comunista