1271, il giovane mercante veneziano Marco Polo accompagna suo padre Niccolò e suo zio Matteo in un faticoso viaggio lungo la Via della Seta, attraverso lo sconosciuto impero di Kublai Khan, sovrano assoluto di Cina e Mongolia. Tornato in Italia dopo venticinque anni, i suoi racconti e le sue scoperte come ambasciatore al servizio del Khan cambieranno la visione del mondo e dei viaggi dal XIII secolo in poi, collegando idealmente Occidente e Oriente. Prima parte di un dittico sulla vita del più grande viaggiatore che il mondo abbia mai conosciuto