15 agosto 1811. NAPOLEONE approfi tta dell’invasione della Polonia da parte dello zar Alessandro per dare il via alla campagna di Russia. Nonostante le vittorie, la Grande Armata è costretta a ritirarsi rovinosamente a causa del Generale Inverno. Sconfi tto da una coalizione delle maggiori nazioni europee, l’Imperatore viene sconfessato dalle Camere e dalla nuova nobiltà. Tradito da tutti, viene esiliato sull’isola d’Elba, ma i Borboni di Francia sono così inetti e odiati che il suo ritorno è un trionfo. Sbarcato nel golfo di Cannes, Napoleone risale fi no a Parigi, raccogliendo via via un nuovo esercito tra l’entusiasmo della folla. Inghilterra, Prussia e Austria non accettano il reinsediamento e gli si volgono contro: è la cocente sconfi tta di Waterloo! Esiliato sulla lontanissima isola di Sant’Elena, si spegnerà forse segnato dalla dura prigionia, forse per avvelenamento. Si conclude la biografi a del più famoso personaggio della storia della Francia, da un’idea di Jacques Martin, il padre del fumetto storico moderno.