560. Di umili origini, la bella e ambiziosa Fredegonda entra alla corte di Sissons come servitrice della regina Audovera, terza moglie di Chilperico I, re della dinastia dei Merovingi. Ma Fredegonda ha ben altre aspirazioni: sedotto il re, ottiene in segreto da lui la promessa di matrimonio. Mentre ella trama per liberarsi della regina in carica, le sie ambizioni vengono ostacolate dal desiderio di Chilperico di farsi alleata la principessa visigota Brunechilde, vedova di suo fratellastro Sigberto I. Fredegonda ha un solo obiettivo: impossessarsi del potere assoluto, a costo di scatenare una gurerra fratricida dagli esiti incerti, abusando delle strategie più vili. Ella diventerà colei che la storia chiamerà la “Regina Sanguinaria”.