Fine XVIII secolo, Isabella, l’amato marinaio bretone Hoel e l’amica inglese Mary si imbarcano sul veliero Marie-Caroline. Purtroppo si tratta di una nave negriera che fa rotta verso Juda, nel Dahomey, Africa, per rifornirsi di schiavi da rivendere nelle piantagioni del Nuovo Mondo. Tra insidie, lotte di potere e amori non corrisposti, ne fa le spese Hoel. Salvato da un avvelenamento, il bretone e le due ragazze ripartono per Santo-Domingo, con a bordo il “bosco d’ebano”, ossia gli schiavi da vendere. Ammutinatisi lungo il viaggio, gli africani subiranno un duro castigo, e solo l’approdo nell’isola caraibica permetterà a Isa di scoprire il suo vero scopo nella vita. Uno dei più importanti classici del fumetto mondiale, con cui François Bourgeon ha raggiunto i vertici della Nona Arte, tra verosimiglianza storica e avventura pura.