Il 14 maggio 1610, il re di Francia Enrico IV viene assassinato. Il delfino Luigi non può assumere la reggenza perché ancora minorenne, per cui il governo passa nelle mani di sua madre, Maria de’ Medici, e del consigliere italiano di lei, Concino Concini. Ma la Francia è attraversata da fremiti religiosi e feudali: gli ugonotti e i cattolici si combattono aspramente, e la nobiltà terriera vuole restaurare il suo potere sul popolo. Solo una misteriosa figura sembra prendere le difese dei più deboli. Qualcuno lo chiama lo Sparviero, altri Maschera rossa.

E quando rimarrà menomato in duello, ci sarà una donna coraggiosa pronta a raccogliere il testimone: la giovane baronessa Ariane de Troïl. Ma il tempo passa e il delfino è sempre più irrequieto. Nel 1617 diventa sovrano con il nome di Luigi XIII ; al suo fianco il più scaltro dei politici del tempo, il cardinale Richelieu. Tra amori e duelli all’ultimo sangue, nella Parigi degli inganni e dei moschettieri, un solo individuo sembra conoscere i destini di tutti i protagonisti: che sia il Diavolo in persona?

Raccoglie gli ultimi 3 album della serie “Les 7 Vies De L’Épervier ” pubblicati da Glenat tra il 1989 e il 1991.