La crisi del 1929 fa precipitare le classi lavoratrici inglesi in una miseria nera, il Fascismo emerge ovunque in Europa. Cinque brillanti studenti di Cambridge si convincono che il vecchio continente è ormai compromesso e l’unica speranza per il futuro di libertà ed eguaglianza sociale è l’ Unione Sovietica. Infiltrati nelle alte sfere dello Stato e dell’Intelligence britannica, i cinque passano importanti informazioni ai Russi, sacrificando sè stessi e gli uomini a loro vicini pur di fermare Hitler. Quando la Seconda Guerra Mondiale finisce con la vittoria degli alleati, Gran Bretagna e URSS non hanno più gli stessi obiettivi e il dilemma diventa atroce: servire la corona britannica o rimanere fedeli ai sogni di rivoluzione mondiale? Una delle più grandi storie di spionaggio del XX secolo!