Il cavaliere Aymar di Bois-Maury attraversa l’Europa del XII secolo per raccogliere un bottino che gli permetta di riscattare le sue terre perdute. Freddo e concentrato nella sua missione di vita, Aymar segue le rigide regole del codice d’onore dei cavalieri cristiani, vendendo la sua lama per scortare chi può permetterselo o combattendo nei tornei per il divertimento del popolino e dei nobili. Intorno a lui eretici vengono arsi pubblicamente per ordine di Roma, i saccheggi e le violenze sono all’ordine del giorno e la vita di ognuno può cambiare come il capriccioso cielo d’inverno. La contadina Babette e il suo sfortunato innamorato Germain, la bella e fiera Eloisa di Montgri, Alda e i suoi amici furfanti… variegata umanità che la Storia sembra dimenticare, ma che il maestro belga del fumetto Hermann fa rivivere nelle pagine del suo più grande classico.