19 Giugno 1815, all’alba, nei pressi di Waterloo. Un uomi sta per essere fucilato dall’esercito prussiano. Il medico che lo deve bendare prima dell’esecuzione riconosce il Barone Larrey, famoso capo chirurgo della grande armata di Napoleone Bonaparte. Salvato in extremis, Larrey viene invitato a pranzo dal comandante in capo delle armate prussiane. Il Feldmaresciallo Von Blucher, a cui aveva salvato il figlio. Entrambi i militari sono reduci dalla battaglia di Waterloo del giorno prima e rivivono la vittoria della settima coalizione che schiantò definitivamente i sogni di gloria di Napoleone e segnò l’inizio della restaurazione. Falba e Geminiani ricostruiscono perfettamente la battaglia e la maestria del momento storico, grazie alla collaborazione con Jena Tulard, storica di riferimento del periodo napoleonico.