La baronessa Ariane di Troïl è stata ridotta in fin di vita in duello da colui che poi scoprirà essere suo padre. Entrambi all’oscuro della reciproca identità, si sono battuti come Condor e Sparviero, decretando la superiorità nella spada del primo. Ma Ariane è sopravvissuta alle terribili ferite e, ripresasi, scopre che suo padre è fuggito in Nuova Francia, nel vano tentativo di liberarsi dei suoi demoni interiori. Accompagnata dal sicario Taillefer, la ragazza attraversa l’oceano e si avventura nelle gelide terre settentrionali del Nuovo Mondo, seguendo le tracce di un folle spadaccino che gli indiani chiamano Falco Tonante. Nella natura selvaggia del Québec del XVII secolo, tra le scaramucce politiche dei colonizzatori francesi e inglesi, Ariane diverrà nota tra le tribù indiane come Piuma al vento e si riconcilierà con il genitore dopo mille avventure. Troverà anche la serenità e l’amore in Germain Grandpin, suo passato maestro d’armi e protettore, che ha navigato fino alle Americhe per ben due volte, la prima per vendetta, la seconda spinto dal cuore.

Raccoglie i 4 album della serie “Plume aux vents” pubblicati da Glenat tra il 1995 e il 2002.