Roma, 12 A.C., l’imperatore Augusto regna incontrastato e l’intero Mediterraneo è sotto il dominio di Roma. Nessun esercito terreno può opporsi alla potenza dell’urbe, ma esoterici culti orientali promettono ai propri seguaci una scorciatoia per la gloria. Chefren, figlioccio del senatore Alix, ha già pagato a caro prezzo la sua folle ricerca della statua di Oricalco di Cibele, e ora trascina chi vuole bene attraverso il terribile deserto egiziano, fino all’oasi del dio Amon, persuaso che in quel santuario si nasconda il segreto per il potere e l’eternità. Mai l’universo della Roma antica creato da Jacques Martin è stato tanto pericoloso e storicamente accurato.