James O’ Bray è il figlio di un eroe americano della Grande Guerra, in seguito arricchitosi nell’industria pesante. Costtetto a seguire il padre nominato ambasciatore a Berlino, il giovane entra in contatto con la Germania in tumultuosa trasformazione, bramosa di assumere le redini del mondo. Alla guida di un bombardiere americao, dopo uno schianto quasi fatale, James di risveglia, miracolosamente con i ricordi e la coscienza di Hans Raeder, pilota di caccia tedesco. La folla della guerra si combattere i suoi compatrioti, poi nel pacifico contro gli “alleati” giapponesi. “Adler: l’aquila tedesca” e “Eagle, l’aquila americana” sono due storie gemelle che si intrecciano, indagando su cosa rende un uomo un patriota e un erore agli occhi del suo popolo.