Ken Parker, in viaggio verso Boston per incontrare il figlio adottivo dopo sei anni di assenza, sale clandestinamente a Omaha sul Transcontinental. Durante il viaggio scompare improvvisamente uno dei passeggeri: tale Collins, ex guardiano del National Museum di Boston (che si presume in possesso degli otto preziosissimi brillanti da lì trafugati). Nell’inchiesta che ne segue anche Ken viene coinvolto. Si ritrova così accanto a cinque tra i più grandi investigatori della letteratura gialla: Auguste Dupin, Sherlock Holmes, Hercule Poirot, Philo Vance ed Ellery Queen (Nero Wolfe, invitato, non ha potuto essere presente). Quando il treno arriva a Boston i misteri sono chiariti solo in parte