Prologo: uno sceriffo sta girando per la prateria insieme al proprietario di una mandria cui sono state rubate quaranta vacche. Avendo creduto di ritrovarle all’interno di un villaggio Kiowa compiono un vero e proprio massacro da cui si salva solo un ragazzo, perché bianco. Poi, guardando attentamente le bestie, si accorgono che non sono quelle che cercavano. Una settimana dopo, a Culver City, Kansas, Ken Parker ferma acrobaticamente i cavalli di una diligenza rimasta senza guida: è l’annuncio di una serie di stragi organizzate da Naika, il capo Kiowa.