La New England è affondata. Sono scampati al disastro Ken, l’eschimese Nanuk, il capitano Owen F. Chase e sua moglie Laura, una donna con evidenti disagi mentali. I quattro si ritrovano fra i ghiacci dell’Alaska settentrionale, senza cibo e con temperature che toccano i trenta gradi sotto zero. Comincia così per loro un’epica lotta per la sopravvivenza.